Prossimi eventi

Aggiornamenti Email

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere gli aggiornamenti dei nuovi articoli pubblicati direttamente nella tua casella di posta elettronica!

Unisciti a 118 altri iscritti

Programma delle conferenze e delle riunioni: primo quadrimestre 2017-2018

Il Consiglio Direttivo vi presenta il programma delle conferenze del primo quadrimestre. L’inizio degli incontri dell’Associazione è alle ore 15,30 con le comunicazioni ai soci delle eventuali novità decise dal consiglio direttivo . Inoltre si invitano i Soci a collaborare con la Direzione dell’Orto Botanico in tutte le sue attività.

  • 5 ottobre
15,30:  Prof.ssa Loretta Gratani, “L’orto Botanico di Roma: capacità di miglioramento della qualità ambientale da parte delle collezioni presenti”.
17,00 -Presentazione del programma ed iscrizione dei soci.
  • 12 ottobre
Dott. Antimo Palumbo, “Le piante: concimi e fitormoni. Il loro uso nella coltivazione. Storia”.
  • 19 ottobre
Dott.ssa Vanda Del Valli, “Le piante grasse: coltivarle con successo”.
  • 26 ottobre
Dott.sse Miriam Lorenzani e Cristina Lanza,”La bellezza tra natura e psiche”.
  • 9 novembre
Dott. Fabio Maialetti, “Il ruolo dell’orto-giardino nel paesaggio urbano di Roma”.
  • 16 novembre
Dott. Marco Stefanelli,” Le piante d’appartamento, coltivarle con successo”.
  • 23 novembre
Prof.ssa Maria Antonietta Sinibaldi Zampaglione, “Il bergamotto: il principe degli agrumi”.
  • 30 novembre
Prof. Franco Tassi, “Biomimetica & Tecnologia possono vincere il fuoco”.
  • 7 dicembre
Dott. Cesare Moroni, “Perché vogliamo il Parco Nazionale del Monte Amiata”.
  • 14 dicembre
15,30: Assemblea dei soci.
16,30: scambio delle piantine, dei bulbi e dei semi con brevi descrizioni sulle esperienze di giardinaggio dei Soci con il “pollice verde”.
  • 11 gennaio
Prof. Enrico Migliaccio, “Le mie zanzare & compagnia bella”.
  • 18 gennaio
Prof. Giorgio Narducci, “Escursioni e storie botaniche e… altro”.
  • 25 gennaio
Dott.ssa Silvia Stucky, “Armonia. I suoni del silenzio. Il giardino, il fiore e la stanza del tè”.

Gli incontri possono subire delle variazioni.